CURARSI CON LA LUCE E’ POSSIBILE?                      BELLEZZA   SALUTE   BENESSERE

LA LUCE DEL SOLE, FONTE DI VITA
L’utilizzo della fototerapia in medicina ha una lunga storia. La prima fonte di luce sperimentata nella fotomedicina è stata, naturalmente, la luce solare. La luce solare era impiegata nei trattamenti medici già nell’antico Egitto e, più tardi, Ippocrate parlava dell’utilizzo della luce solare per curare varie malattie. Benché a quel tempo nessuno potesse spiegarlo scientificamente, il potere curativo della fototerapia era tanto chiaro che i medici Romani e Arabi introdussero la fototerapia come metodo di cura.

Oggi è noto che l’organismo umano trasforma la luce in energia elettrochimica la quale a propria volta attiva una catena di reazioni biochimiche all’interno delle cellule, stimolando il metabolismo e rinforzando la risposta immunitaria di tutto il corpo.

Il fisico danese Niels Ryberg Finsen pose le fondamenta della moderna fototerapia circa 100 anni fa e nel 1903 ricevette ilPremio Nobel per i risultati conseguiti in campo medico con la fototerapia. Finsen creò il primo apparecchio tecnologico in grado di riprodurre la luce del sole e pervenne a notevoli risultati nel trattamento di pazienti affetti da una particolare forma di tubercolosi della pelle. L’impiego di luce solare sintetizzata comporta vantaggi evidenti: per esempio la possibilità di controllare e quindi riprodurre i parametri dell’intensità e dell’emissione dello spettro luminoso.

COS’È LA LUCE BIOPTRON?

Flyer1

Il sistema di fototerapia BIOPTRON è un dispositivo medico terapeutico brevettato a livello mondiale, munito di una speciale unità ottica che emette una luce simile a una parte dello spettro elettromagnetico prodotto naturalmente dal sole, ma senza radiazioni UV.

La fototerapia BIOPTRON agisce in modo naturale sostenendo le capacità rigenerativa e riequilibratrice dell’organismo e aiuta quindi il corpo a liberare il proprio potenziale di autoguarigione. L’energia luminosa arriva ai tessuti e promuove il processo di biostimolazione (cioè stimola vari processi biologici in maniera positiva migliorando così le funzioni dell’organismo).

Una terapia semplice da usare, senza farmaci.
La tecnologia BIOPTRON ha ottenuto l’approvazione e la diffusione in ambito medico grazie a un’apparecchiatura di uso intuitivo, efficace, che non prevede l’assunzione di farmaci. 15 anni e più di ricerca clinica a livello mondiale ne hanno mostrato l’efficacia come ausilio nel trattamento conservativo delle lesioni acute e croniche e nelle ferite postoperatorie.
La filosofia di Ippocrate ha ricominciato a influenzare la medicina: “Primum non nocere” (“Primo, non nuocere”) e “Vis Medicatrix Naturae” (“Onora il potere curativo della natura”).

Il sistema di fototerapia BIOPTRON è uno strumento medicale approvato secondo la Direttiva 93/42/EEC.

2_2-wykresGLI EFFETTI DELLA BIOSTIMOLAZIONE
La Luce BIOPTRON ha effetti cosiddetti biostimolanti: applicata sulla pelle, stimola le strutture intracellulari fotosensibili e le biomolecole. Ciò innesca reazioni cellulari a catena e induce le cosiddette risposte secondarie, ovvero reazioni che non sono limitate all’area cutanea trattata ma coinvolgono tutto il corpo.

STIMOLA E MODULA.
La fototerapia BIOPTRON stimola e modula i processi riparativi e rigenerativi, e quelli cui è preposto il sistema immunitario.

AGISCE NATURALMENTE.
La fototerapia BIOPTRON agisce in modo naturale sollecitando la capacità rigenerativa del corpo e aiutando l’organismo a liberare il proprio potenziale di autoguarigione.

L’uso della luce BIOPTRON per scopi terapeutici ha ottenuto un largo consenso in varie applicazioni fin dal suo sviluppo, più di 15 anni fa.

LA POLARIZZAZIONE

La luce prodotta da BIOPTRON è polarizzata, cioè le sue onde si muovono oscillando, esclusivamente lungo piani paralleli. Il fascio luminoso emesso da BIOPTRON raggiunge un grado di polarizzazione del 95%.

LA POLICROMIA

La luce emessa da BIOPTRON è policromatica. Diversamente dal laser, non è costituita da radiazioni a una sola lunghezza d’onda ma il suo ampio spettro si estende dalla luce visibile fino a comprendere una parte della regione dell’infrarosso. La luce prodotta da BIOPTRON ha una lunghezza d’onda compresa fra 480 e 3.400 nm.
Lo spettro elettromagnetico di BIOPTRON non contiene radiazioni UV!

Luce laser
coerente o in fase
Luce BIOPTRON
non coerente o fuori fase

LA NON COERENZA

Contrariamente al laser, la luce prodotta da BIOPTRON è non coerente o fuori fase: ciò significa che le onde luminose non sono sincronizzate.

LA BASSA ENERGIA

BIOPTRON emette una luce a bassa densità energetica dotata di un intenso effetto biostimolante che agisce positivamente su vari processi fisiologici.

BENEFICI GENERALI

La fototerapia BIOPTRON può essere usata sia come trattamento complementare coadiuvante della medicina tradizionale sia come monoterapia.

BIOPTRON aiuta:

  • a promuovere la guarigione delle ferite
  • a dare sollievo agli stati dolorosi e ridurre l’intensità del dolore
  • a trattare malattie dermatologiche e problemi della pelle
  • in pediatria
  • il trattamento del Disturbo Affettivo Stagionale (SAD)

Grazie alle sue straordinarie caratteristiche, la luce BIOPTRON è in grado di penetrare la pelle e i tessuti sottostanti. I positivi effetti della luce BIOPTRON non sono quindi limitati e circoscritti alla singola area di trattamento.

La luce BIOPTRON ha effetti biostimolanti: applicata alla pelle stimola le strutture e le molecole infracellulari fotosensibili, determinando reazioni a catena e risposte cosiddette secondarie, che non si limitano all’area trattata ma che interessano tutto l’organismo. Rif. n. 1, 3 e 5.

La fototerapia BIOPTRON stimola e modula i processi riparativi e rigenerativi nonché i processi fisiologici del sistema immunitario. Rif. n. 2 e 6.

La fototerapia BIOPTRON è oggi accettata quale nuova forma di trattamento nell’ambito della prevenzione, della terapia e della riabilitazione per le indicazioni mediche note.

Prima di utilizzare la fototerapia BIOPTRON si raccomanda di chiedere al medico se è adatta al proprio caso o se è necessario un altro trattamento.

GUARIGIONE DELLE FERITE

La fototerapia BIOPTRON può essere impiegata come terapia complementare per la guarigione delle ferite nei seguenti casi:

  • ferite da trauma
  • ustioni
  • ferite conseguenti a interventi chirurgici
  • ulcere degli arti inferiori
  • lesioni o piaghe da decubito

TRATTAMENTO DEL DOLORE

La fototerapia BIOPTRON può essere impiegata come terapia complementare antalgica nei seguenti casi:

Reumatologia

  • osteoartrite
  • artrite reumatoide
  • artrosi

Fisioterapia

  • dolore lombare
  • dolore della spalla e del collo
  • sindrome del tunnel carpale
  • tessuto cicatriziale

Medicina sportiva

Lesioni dei tessuti molli di muscoli, tendini e legamenti, es.:

  • spasmi muscolare
  • distorsioni, stiramenti, contusioni
  • lacerazione di legamenti e muscoli
  • tendiniti
  • gomito del tennista (epicondilite omerale)

Prima di utilizzare la fototerapia BIOPTRON si raccomanda di chiedere al medico se è adatta al proprio caso o se è necessario un altro trattamento.

INDICAZIONI DERMATOLOGICHE ED IN CAMPO ESTETICO

cache_37415628La fototerapia BIOPTRON può essere impiegata come terapia complementare nel trattamento di vari problemi del derma, es.:

  • acne
  • dermatite atopica (eczema)
  • psoriasi
  • herpes simplex e zoster
  • infezioni batteriche superficiali
  • lesioni delle mucose

Queste affezioni dell’epidermide, piuttosto comuni, o prima o dopo interessano la maggior parte della popolazione nell’arco dell’esistenza. Benché non mettano in pericolo la vita sono disturbi molto sgradevoli che possono influire negativamente sulla qualità della vita.

La fototerapia BIOPTRON contribuisce a promuovere la guarigione della pelle e a ridurre il disagio associato a vari disturbi della pelle. È un trattamento semplice e indolore.

Numerose anche le applicazione nel campo dell’estetica.

 INDICAZIONI PEDIATRICHE

La fototerapia BIOPTRON può essere usata in campo pediatrico come terapia complementare in diverse situazioni, es.:

  • affezioni del derma del bambino
  • malattie respiratorie di tipo allergico e infezioni delle vie respiratorie superiori
  • disturbi muscoloscheletrici e neurologici

Le malattie della pelle sono comuni nei bambini: il 15% dei bimbi soffre frequentemente di eczema allergico e di infezioni delle pelle (causati da virus e batteri). Le malattie della pelle possono creare angoscia nei bambini (e nei genitori) – per via dei sintomi di indolenzimento, costante prurito, perdita del sonno – e imbarazzo al comparire di lesioni cutanee su volto e mani.

La fototerapia BIOPTRON rappresenta un trattamento ben accetto al bambino e un valido ausilio nel favorire la guarigione della pelle e la riduzione del disagio legato alle malattie dermatologiche.

I più piccini sono più esposti alle infezioni virali delle vie respiratorie superiori (naso e gola), con frequenti episodi influenzali nel corso dell’anno che comportano prolungate e ricorrenti assenza da scuola.

La fototerapia BIOPTRON può coadiuvare il trattamento di questi disturbi stimolando il sistema immunitario e promuovendo la guarigione.
La fototerapia BIOPTRON è clinicamente testata ed è impiegata per promuovere la guarigione delle ferite e la riduzione del dolore e degli stati infiammatori.

La fototerapia BIOPTRON può essere usata per trattare i disturbi cutanei dei neonati, es. flebiti, decubito e intertrigo. Efficace nei casi di rush cutaneo da pannolino, allevia il dolore e l’infiammazione.

DISTURBO AFFETTIVO STAGIONALE

Disturbo Affettivo Stagionale
(‘Depressione invernale’)

Le lunghe notti e le grigie giornate invernali in alcune persone possono causare cali nel tono dell’umore: si tratta di Disturbo Affettivo Stagionale , o ‘Depressione invernale’ o ‘stagionale’. Poiché si pensa che dipenda da uno squilibrio nella produzione della melatonina, o ormone del sonno, l’aumento dei livelli di luce può ridurre la produzione dell’ormone del sonno e ridurre di conseguenza i sintomi correlati.

La fototerapia costituisce il trattamento standard del disturbo affettivo stagionale e dei relativi sintomi

  • sindrome da stanchezza cronica
  • calo di motivazione
  • aumentato bisogno di sonno

La fototerapia BIOPTRON riproduce lo spettro della luce, senza radiazioni UV e con un minimo di 10.000 lux, considerato benefico nel trattamento del Disturbo Affettivo Stagionale.

Prima di utilizzare la fototerapia BIOPTRON si raccomanda di chiedere al medico se è adatta al proprio caso o se è necessario un altro trattamento.

Per maggiori informazioni  oppure se desideri ricevere una presentazione e toccare con mano i benefici della fototerapia contatta Francesco cell. 3482604626