Le regioni del Caucaso sono uno dei rarissimi posti al mondo dove le genti vivono fino a raggiungere età molto avanzate, conservandosi in uno stato di benessere ottimale ed in piena efficienza fisica.

In questi luoghi si conoscono molto bene e da centinaia di anni gli effetti salutari del Kefir.

kefirIl termine kefir deriva dalla parola armena keif e significa benessere, è una bevanda fermentata che contiene fermenti vivi, lattobacilli bulgarici, streptococchi termofili, lieviti buoni, batteri propionici, enzimi, alcol etilico (da 0,2 a 2 % a seconda di quanto lo facciamo fermentare), vitamine  B, C e PP, minerali (calcio, magnesio, fosforo e zinco), zuccheri semplici (dipende da cio’ che usiamo nella preparazione), acqua pura o latte (a seconda se stiamo preparando il kefir d’acqua o di latte).

Questa strepitosa bevanda salutare la si produce a casa molto semplicente e con pochissimi ingredienti meglio se è tutto biologico.

  • 4 cucchiaini di kefir di acqua
  • 2 litri di acqua minerale naturale depurata
  • 4 cucchiai di zucchero di canna integrale (o miele , succo d’agave, zucchero di cocco, malto, ecc)
  • mezzo limone con buccia (biologico)
  • 1 fico secco, o un cucchiaio di uvetta, o una prugna seccao frutta fresca
  • pizzico di cannella  o semi di finocchio, cumino, anice, menta, vaniglia, zenzero etc… in questo modo avrete bevande sempre con gusti differenti.
  • Al posto dell’acqua puoi usare anche la tua tisana preferita o infuso come the verde, karkade, e anche succhi di frutta
  • Se il suo sapore non fosse gradito si può unire a centrifughe o frullati di frutta e verdura.

Mettere il tutto in un contenitore spremendo il limone e lasciandolo dentro, mescolare bene e chiudere con un tappo. Dovranno rimanere due dita d’aria sopra l’orlo dell’acqua, perché la fermentazione produce anidride carbonica. Lasciar fermentare 2 giorni a temperatura ambiente.  Lasciando fermentare per un tempo superiore si otterrà una bevanda più frizzante, alcolica e acidula, per tempi minori il risultato sarà più dolce e meno gasato..

Dopo 24 ore, la vostra bevanda avrà azione lassativa, perché ancora ricca di glucosio e saccarosio, dopo 48 ore, invece diventerà più astringente.

Mescolare e rimuovere la frutta secca, aromi e scorza di limone, versate la bevanda con l’aiuto di un colino in una bottiglia con tappo.Può essere bevuto subito e si conserva in frigorifero per alcuni giorni.

A seconda delle diverse modalità di fermentazione il kefir può essere un po’ frizzante e lievemente alcolico, per un piccolo contenuto di CO2 e di alcol derivanti dai processi fermentativi dei lieviti.

Se andate in ferie e anche se non lo preparate, il fungo rimane in vita per parecchi giorni a patto che lo manteniate in acqua zuccherata e di rinnovare completamente i grani di kefir d’acqua almeno ogni sei mesi.

Alcune delle sue proprietà:

  • Favorisce la digestione berlo durante i pasti.
  • Dissetante durante e dopo la pratica sportiva.
  • Preventivo e coadiuvante per la prostata ingrossata
  • Pulisce le urine e la vescica
  • Disintossica il fegato la bile la cistifelia.
  • Pulisce i reni e l’intestino
  • Stimola il sistema immunitario intestinale
  • Proprietà antinvecchiamento 
  • I probiotici contenuti in questa bevanda arrivano immuni nell’intestino, resistendo agli attacchi dei succhi gastrici. Una volta giaunti arricchiscono rinforzano e proteggono il microbiota intestinale che è la chiave dela nostra salute, energia e vitalità!
  • Inoltre, l’intestino funziona come un secondo cervello, e produce la serotonina, un neurotrasmettitore noto per avere un effetto benefico sul nostro umore per cui, mantenendo l’intestino sano, si avrà unamaggiore produzione di ormoni del benessere.
  • Gli alimenti fermentati sono anche fra i migliori chelanti e agenti di disintossicazione, nel senso che possono contribuire a liberare il corpo da una grande varietà di tossine tra cui i metalli pesanti. In tal modo si attiva efficacemente il sistema di disintossicazione e, gli alimenti fermentati, sono strumentali in questo processo di auto-guarigione.
  • Dato che gli alimenti fermentati sono disintossicanti molto efficienti, se assunti in quantità elevate possono causare sintomi di disintossicazione, meglio cominciare con piccole porzioni partendo da una tazza al giorno per arrivare gradatamente anche ad un litro al giorno.

images (75)Alcune persone si chiedono se la quantità di zucchero aggiunta durante la fermentazione non porti ad un consunmo di zucchero esagerato.. In realtà i batteri e lieviti del kefir producono enzimi che degradano il saccarosio (cioè il composto chimico dello zucchero) in fruttosio e glucosio. Il fruttosio è digerito dal fegato e non alza la glicemia dei come il saccarosio o il glucosio. In questo modo si abbassa il carico glicemico della bevanda. Anche l’acido acetico e l’anidride carbonica aggiunte dalla fermentazione sono utili a questo scopo.

Il kefir può  essere acquistato in negozi di alimentazione naturale o si può ricevere i fermenti  da chi già li possiede, in quanto  aumentano di quantità piuttosto rapidamente e quelli in eccedenza possono essere regalati.
Infatti i  fermenti ogni volta che prepri il kefir aumentano e quando la bevanda è pronta devi togliere i fermenti in eccesso.

Durante la fermentazione assicurarsi che i fermenti siano attivi ( basta guardare se c’è rilascio di anidride carbonica).

Kefir con acqua di cocco

Fermentando l’acqua di cocco con i grani di kefir d’acqua (o di latte) si può ottenere un altro  tipo di kefir davvero straordinario, con moltissimi benefici in più per il nostro organismo, in tal caso la ricetta è la seguente:

3-4 cucchiai di  grani di kefir d’acqua, 8 tazze di acqua di cocco, 3-4 cucchiai di zucchero di canna

Mettere l’acqua di cocco in un grande recipiente di vetro e aggiungere lo zucchero. Aggiungere i grani di kefir e chiudere il vaso con un telo di cotone fermato da un elastico. Lasciar fermentare per 48 ore.
Dopo 48 ore il kefir d’acqua di cocco è pronto. Rimuovere i grani utilizzando un colino e usarli per una nuova preparazione. Imbottigliare il kefir ottenuto e conservare in frigorifero.

Kefir d’uva o “spumante” di kefir d’acqua

80 gr grani di kefir d’acqua, 750 ml di succo d’uva bianca o nera spremuta a freddo,  750 ml acqua

Porre i grani di kefir in un vaso di vetro con il succo d’uva e l’acqua. Chiudere il vaso di vetro con un telo di cotone fermato da un elastico. Lasciare a fermentare per 48 ore a temperatura ambiente.Dopo 48 ore filtrare il Kefir d’uva eliminando i grani e conservare in bottiglie chiuse ermeticamente in frigorifero.

– per il kefir d’uva usare una coltura di grani d’acqua separata in quanto i pigmenti dell’uva tingeranno i vostri granuli. – per il contenuto di alcol l’assunzione è sconsigliata ai più piccoli.

 

Kefir d’acqua alle mele, un sidro delizioso e rinfrescant

Aromatizzare il kefir d’acqua con le mele conferisce al kefir un sapore delizioso di “sidro” di mele, una bevanda alcolica ottenuta appunto dalla fermentazione della spremitura di mele. Attraverso i grani di kefir d’acqua possiamo creare un sidro molto leggero, frizzante e rinfrescante che, essendo un kefir d’acqua, è solo lievemente alcolico ma ricco di probiotici benefici per la nostra salute. Si possono utilizzare sia le mele che il succo di mela, tutto rigorosamente biologico.

80 gr di kefir d’acqua, 1,5 l d’acqua, 3 cucchiai di zucchero di canna, 1 mela o mezza tazza di succo di mela1 cucchiaio di zucchero (facoltativo

Bisogna prima di tutto preparare il kefir d’acqua solo con acqua e zucchero, mettendo i grani di kefir d’acqua a fermentare in un vaso capiente con l’acqua e lo zucchero. Trascorse 48 ore, rimuovere i grani e mettere il kefir ottenuto in una bottiglia con chiusura ermetica, aggiungere la mela tagliata a pezzi e lo zucchero. Chiudere ermeticamente la bottiglia con il tappo e agitare per distribuire bene le mele o il succo di mela. Lasciar fermentare a temperatura ambiente per massimo tre giorni.

 

Per avere tutte le info su il Kefir d’acqua e di latte e moltissimericetteper utilizzare i grani di Kefir che ogni giorno aumentano e non buttarli visitate questo bel sito tutto dedicato al kefir

http://www.kefirdilatte.it/category/ricette-kefir-dacqua/