SENZA PIU SPRECHI

Dispiace sempre un pò dopo aver fatto un estratto di succo di frutta o di verdura, buttare lo scarto che elimina l’estrattore, anche se con questi tipi di strumenti, il residuo è veramente minimo,

ma visto che si tratta di verdura e frutta bio, trovare il modo di utilizzare tutto e non buttare via nulla è sicuramente meglio, dona più soddisfazione e risulta più economico e sostenibile.

E le possibilità di riutilizzo del polpa eliminata sono tante sia in cucina
che in cosmesi naturale.

Ecco alcune idee,
con bucce e scarto di carote, sedano, cipolla, aglio, prezzemolo etc si può benissimo preparare un dato vegetale, sia usandolo così che essicando il tutto in un essicatore

con la buccia di limone si può preparare un limoncello.

con la frutta avanzata si possono fare ghiaccioli, dessert al cucchiaio e marmellate

unnamed (33)con le verdure possiamo arricchire polpettoni, minestroni, fare polpette, frittate e sformati…. e anche gnocchi e ravioli.

Lo scarto dell’estratto di succo infatti non è altro che polpa di frutta, perfettamente sminuzzata che si presta a moltissime ricette, altrettanto utile e preziosa soprattutto se biologica.

IN QUESTO MODO NON SI BUTTA VIA NULLA… CI GODIAMO IL SUCCO E UTILIZZIAMO POLPA E FIBRE PER PREPARARE ALTRI GUSTOSI PIATTI.
Quando non avete tempo di riutilizzare subito la polpa, mettetela nel surgelatore..
la utilizzerete appena sara utile. e avrete magari più tempo per cucinarla o usarla-

Qualche ricetta

TORTINO DI VERDURE

ingredienti:

  • 2 bicchieri di polpa di verdure
  • 100g di burro di soia o polpa di anacardi o mandorle
  • 200g di farina integrale
  • 2 patate bollite
  • 1 cipolla
  • Olio extravergine
  • 2 uova
  • Sale e pepe
  • Noce moscata o maggiorana
  • Formaggio grattugiato

Preparazione:
Preparate la pasta brisé impastando 200g di farina con 100g di burro, 70g di acqua ben fredda e un pizzico di sale. Formate una palla, avvolgetela in un panno e fatela riposare 30 minuti in frigorifero.
Fate dorare in padella a fuoco basso la cipolla con un cucchiaio di olio extravergine. Unite la polpa del centrifugato e fate saltare per circa 5 min unite le patate bollite, pelate e schiacciate, le uova, qualche cucchiaio di formaggio grattugiato e la noce moscata o la maggiorana. Stendete la pasta brisé su una teglia. Punzecchiate il fondo con una forchetta e stendetevi il composto. Infornate a 180° per 30 minuti. Sfornate e servite

FORMAGGIO VEGAN

unnamed (27)Ingredienti:
200 gr di polpa di mandorle, o anacardi o misto di semi.
1 spicchio di aglio tritato
sale
erbe aromatica preferita es. maggiorana o origano,
un cucchiaio di olio extravergine

Preparazione:
Mescolare tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema. riponetela in frigo per qualche ora.
Servitela su crostoni di pane integrale.

 

BIONUTELLA

klingredienti
200 grammi di polpa di scarto da latte di nocciole
1 cucchiaio di miele o succo d’agave
2 cucchiai di cacao

 

 

Preparazione
amalgamate il tutto e conservate in frigo la crema… ottima su biscotti o crostini.

AMARETTI
Ingredienti:
200 gr di polpa di mandorle 200 gr di farina di miglio
40 g di burro di soia
70 g di zucchero di canna integrale
1 bustina di lievito per dolci
latte di mandorle qb

Preparazione:
Mescolare tutti gli ingredienti con il burro di soia fuso e formare un panetto da lasciare a riposto in frigo per 1/2 ora circa. Formato delle palline con le mani ben infarinate perché l’impasto era molto appiccicoso e a formare dei dischetti o palline . Infornare a 180 per una ventina di minuti. Servire freddi.

Inoltre è possibile usare molta della polpa avanzata di frutta e verdura per uso cosmetico, per fare maschere, saponi, scrub etc.

o per fertilizzare il terreno di piante e piccoli orti.